CASO SOSPETTO, MALASANITÀ ?

 

Ex benzinaio e attivista del Movimento 5 Stelle a Scafati (SA) ha perso la vita dopo che la famiglia aveva chiamato l’ambulanza per dei presunti malori.

L’ambulanza non lo porta in ospedale e lo rassicura sulle condizioni fisiche ma dopo circa un’ora muore per un attacco cardiaco, infatti l’attivista grillino aveva un problema al cuore e per questo dopo che ha iniziato a sentirsi male ha subito contattato il 118.

I paramedici non hanno voluto portarlo via ed è morto dopo un’ora, è stato poi inutile il tentativo di rianimazione da parte del cardiologo di fiducia. La famiglia ha sporto denuncia e la salma è sotto sequestro in attesa dall’autopsia. Malasanità?

Malasanità & Risarcimento è presente anche su FacebookInstagramTwitterGoogle+Linkedin e YouTube.
Segui gli aggiornamenti!